Uncategorized

Due giorni a Colonia

Colonia è la quarta città della Germania per numero di abitanti e la più grande della Renania Settentrionale-Vestfalia. Vicinissima al Belgio e all’Olanda (solo due ore di auto da Bruxelles), è un’ottima scelta per trascorrere un weekend fuori porta senza stressarsi con troppe ore di guida.

Giorno 1

Arrivati a Colonia restiamo subito colpiti dalla vivacità della città, favorita sicuramente dalla bella giornata di sole. Il lungo Reno  era pieno di locali e turisti che passeggiavano, prendevano il sole o mangiavano un gelato. Non abbiamo potuto fare a meno di unirci a loro e approfittare di un po’ di tempo per rilassarci nel prato e decidere come organizzare la giornata.

Per il pranzo ci siamo spostati nella piazza Alter Markt, vicino al Reno, dove si trovano tantissimi locali e ne approfittiamo per mangiare qualcosa di tipico.

Abbiamo cominciato con la visita della cattedrale (la Hohe Domkirche St. Peter und Maria, o anche semplicemente Dom), impossibile non notarne l’imponenza anche da lontano. Sia l’esterno che l’interno rispettano lo stile gotico, le vetrate istoriate sono splendide ed è degno di nota anche il sarcofago dorato tempestato di gioielli in cui sono ospitate le reliquie dei Re Magi. Sicuramente è d’obbligo dedicare un po’ di tempo a visitare l’edificio nel dettaglio. Dato il passeggino non ci è stato possibile salire sulla quarta torre, accessibile solo con una scala a chiocciola anche abbastanza strettina.

Abbiamo proseguito la visita verso Rathausplatz, dove è possibile ammirare la chiesa di St. Martin leggermente nascosta da delle casette colorate.

IMG_2903Ne abbiamo approfittato per visitare l’interno della chiesa; nulla a che vedere con la maestosità della cattedrale. Interno molto semplice e sobrio quasi in contrasto con la particolarità e cura nei dettagli che caratterizzano l’esterno.

Essendo il weekend di Pentecoste, tutti i negozi e anche alcuni musei erano chiusi (incluso il famoso museo dell’acqua di Colonia 😒), quindi, dopo un giro in centro abbastanza breve, siamo ritornati a passeggiare sul lungo fiume per raggiungere il ponte Hohenzollern. Questo ponte ferroviario collega le due sponde del Reno e dalle sue corsie pedonali si può ammirare la città di Colonia da una diversa angolazione. Il ponte Hohenzollern è, inoltre, popolare tra gli innamorati per essere la versione tedesca di Ponte Milvio (anche se qui per fortuna Federico Moccia non c’entra nulla!).

IMG_2916

Alla fine del ponte, sulla sponda opposta del Reno, si trova il Köln Triangle: una torre di 29 piani (perfettamente accessibile con ascensore sia a passeggini che a disabili) da cui godere di una vista a 360° su Colonia. Costa solo 3€ ma ne vale decisamente la pena!

Giorno 2

Il secondo giorno a Colonia è iniziato con colazione lungo Reno e giro nei dintorni della chiesa di St. Martin alla ricerca della statua di Tünnes and Schäl (che non siamo riusciti a trovare nonostante Google maps😔).

Anche il Lunedì di Pentecoste, ovviamente, i negozi erano chiusi e le vie del centro si presentavano abbastanza deserte, ma è comunque stato piacevole passeggiare per i vicoli della città e scoprirne le piazzette nascoste e i dettagli più particolari (come un grosso cono gelato capovolto piazzato proprio in cima a un palazzo).

Verso ora di pranzo ci siamo poi spostati verso i giardini botanici “Flora”, un parco a ingresso gratuito dove abbiamo passeggiato tra piante e fontane. Questo spazio verde molto curato è veramente l’ideale in una giornata di sole.

Degno di nota è il bar all’interno del parco dove abbiamo pranzato in stile picnic: il pranzo è infatti servito in dei cestini con posate e vasetti di vetro contenenti i diversi piatti ordinati.

Il resto del pomeriggio lo abbiamo trascorso tra acquario e zoo; entrambi si trovano nella stessa zona dei giardini botanici ed è possibile acquistare un biglietto cumulativo per visitarli entrambi. Ben attrezzati per i bimbi di tutte le età, è sicuramente una piacevole occasione per trascorrere un pomeriggio in famiglia.

Il weekend ormai agli sgoccioli e, facendo un po’ il bilancio, Colonia è una città verde, accogliente e molto baby-friendly (tutte le barriere architettoniche sono aggirabili abbastanza facilmente e un fasciatoio è facilmente reperibile ovunque).

Siamo ritornati a Bruxelles soddisfatti, sicuramente ritorneremo volentieri in occasione dei mercatini di Natale.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...