Uncategorized

Bruxelles – Consigli inusuali per scoprirla al meglio

Come non dedicare un articolo del blog alla città che nel bene e nel male ci ospita da più di due anni? Visto che ormai la conosciamo piuttosto bene, con e senza pargola annessa, abbiamo pensato di indicare le cose più particolari e divertenti che potete fare a Bruxelles. Ovviamente se è la prima volta che siete a Bruxelles e avete poco tempo è preferibile seguire l’itinerario classico, ma se già conoscete un po’ la città vale sicuramente la pena provare qualcosa di diverso.

La stagione più consigliata per scoprire Bruxelles, e in generale il Belgio, è la primavera: il clima è migliore, le giornate sono lunghissime (il sole tramonta anche alle 22:00 a giugno) e gli eventi organizzati in città aumentano.

5 + 1 COSE INSOLITE DA FARE A BRUXELLES

  1. Il quartiere di Châtelain: la nostra prima casa belga era in questo quartiere. Luogo molto vivo e interessante (molto bella la chiesa alla fine di rue du Bailli), il mercoledì sera la piazzetta si anima per l’usuale mercato dove è possibile scoprire sapori di un po’ tutto il mondo.
  2. Il museo del fumetto: Tin Tin, i Puffi e molti altri personaggi dei fumetti sono originari del Belgio. Il museo racchiude diverse “bandes dessinées” e gadgets. Molto carino anche il negozio del museo dove si può trovare qualche idea regalo originale e diversa dalla solita cioccolata.
  3. Salvare il Mannekin Pis rubato – Escape room: I giochi di fuga a Bruxelles sono molto popolari. Quello che più ci ha divertito e che secondo noi unisce il divertimento del gioco di fuga a qualche nozione sulla città è “Il furto del Mannekin Pis”. Il gioco dura un’ora e in più offrono il tè e la possibilità di fare qualche foto abbigliati da detective.
  4. Godersi il tramonto a Mont des Arts:IMG_2231
  5. Vedere l’Atomium di sera:IMG_0105.JPG
  6. Neuhaus Factory: per tutti gli amanti del cioccolato è possibile raggiungere la fabbrica della Neuhaus per trovare ottimo cioccolato belga a prezzi stracciati…non è proprio un’attrazione da visitare ma lo stomaco ringrazierà!

5 EVENTI SPECIALI (disponibili solo per un periodo limitato di tempo durante l’anno)

  1. Floralia (aprile – maggio) – Château de Grand Bigard: l’evento floreale per eccellenza di Bruxelles. 14 ettari di parco colorati da tulipani, giacinti e altre specie di fiori visitabili per sole 4 settimane l’anno in corrispondenza della fioritura.
  2. Serre Reali (aprile – maggio) – Laeken: la vera residenza dei sovrani del Belgio apre le porte dei suoi giardini una volta l’anno per circa un mese insieme alla vicina Torre Giapponese.
  3. Palazzo Reale: Il palazzo reale, attualmente usato solo per le occasioni ufficiali e non più residenza dei reali, può essere visitato una volta l’anno nei mesi estivi (dalla festa nazionale belga, 21 luglio, per circa due mesi). L’interno è sfarzoso e maestoso tra ornamenti in oro e tappeti preziosi.IMG_2200
  4. Festival del fumetto (settembre): Evento molto carino per grandi e piccini, non solo è possibile acquistare fumetti ma nella zona del parco reale si svolge anche la Baloon Parade, la parata di mega palloni a sembianza dei più famosi personaggi del fumetto belga.
  5. Mercatini di Natale (da fine Novembre fino al 31 Dicembre):  Tutti gli anni nel periodo natalizio il centro di Bruxelles si riempie di luci e bancarelle. Bellissime e molto particolari le giostre per bambini montate in piazza St. Catherine.

COSA E DOVE MANGIARE

  1. MIM (Musical Instruments Museum): dopo aver visitato brevemente il Museo, consiglio di bere, mangiare o fare un brunch se è domenica nel ristorante sul tetto. Da lassù la vista è sensazionale e spazia dall’Atomium alla Grande Place.
  2. Cafè Belga: In Place Flagey, locale carino e molto frequentato dai belgi. Ideale se si vuole vedere le partite del mondiale in incognito!
  3. Mangiare pesce nella zona di place Sainte Catherine: quartiere molto attivo, pieno di ristoranti di pesce. Da provare assolutamente il piatto tipico “mousse et frites”.
  4. Chalet Robinson – Bois de la Cambre: ristorante situato in un’isola al centro di un laghetto in uno dei parchi più belli di Bruxelles. Si può accedere attraversando il lago su una chiatta al costo di 1 € andata e ritorno. Il ristorante offre cucina belga.
  5. Gustare un waffle da uno dei camioncini che si trovano passeggiando per il centro. Noi consigliamo sempre di non aggiungere né Nutella né caramello né altro. Quelli naturali e semplici, fatti sul momento, sono i migliori.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...